La matematica Maya e astronomia

lingua italianaLa matematica Maya e astronomia

.
La Maya è ben noto che aveva un sistema di numerazione vigesimale basato sulla considerazione delle dita delle mani e dei piedi (che è, di base 20) e di posizione, utilizzando zero. Va notato che il nostro sistema attuale è numero decimale (cioè base 10) e posizionale. Tavolette sumere sono anche mostrando uno schema di un sistema posizionale, ma niente di più. Zero è un’astrazione che solo due culture trovati in umanità: la cultura Maya e gli indù. Gli indù utilizzato solo lo zero in astronomia. L’evidenza attuale suggerisce che questa scoperta è stata fatta separatamente. I Maya indiani erano in vantaggio di poco più di 600 anni.

Mayan pyramid

Chichen Itza è situato nella penisola dello Yucatan (Messico). Piramide Maya è di 26 m di altezza tempio oltre 6 m. Il 55,5 metri di lato base quadrata. Ha 4 scale di 91 gradini, poi 364, più 1 tempio, vale a dire 365 giorni. Amici di PlanetaPi sono molto sorpreso di questo meraviglioso sito archeologico.

Culture europee ottenuti zero solo dopo le Baghdad matematici arabi nel VII secolo d. C. tradotto il testo di astronomia indù, riscoprendo la Zero, e poi tradotto in latino. Gli occidentali erano idea fondamentale, ma non è stato fino secoli dopo il loro uso è diventato comune in Europa.

Il calendario astronomico Maya era estremamente accurata. Avevano un anno solare di 365 giorni rispetto al reale 365,2422. La formula di correzione calendárica antichi Maya astronomi sacerdoti, a quanto pare tra il sesto e il settimo secolo d. C. è più preciso il nostro gregoriano anno bisestile corección, introdotto nel 1582.

I Maya usavano solo tre simboli per rappresentare i numeri: il punto (·), la linea di (____), e zero (una lumaca). Con loro eseguono operazioni di addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione, radice quadrata e il cubo. Si tratta di un sistema equivalente al nostro. Inoltre, usando le frazioni e aveva il concetto di infinito con termini così interessanti da lui come:

Giugno tso’dz’cej, contare i peli di un cervo
Maxocbin, in numero infinito.
Junjablat, numerabili; Picdzaac (ab), troppi per contarli; Ox’lajun D’zakab, eterno
Junac, innumerevoli volte.

Esempi di alcuni numeri Maya:

Mayan Numbers

La costruzione di laghi artificiali pieni di acqua raccolta nelle aree dei quadrati e dei templi e trasportati attraverso i canali al annacquata per gravità anche necessaria la capacità di eseguire calcoli matematici complessi.

Calendario Maya

Mayan CalendarHanno sviluppato le reti con cicli astronomici e calendariali all’interno di un ordine cosmico più grande. Oltre un secolo di ricerca ha permesso di avere una conoscenza più o meno ampia della natura del pensiero Maya di questo “grande ordine astronomico”

Solo Giove periodi sinodici (399 giorni) e Saturno (378 giorni) non era esattamente scomposto in uno dei tuoi calendari riconosciuti, anche se ora sappiamo che fino a poco enigmatico periodo di 819 giorni, si è evoluta nel Terminal Classic è il prodotto finale di una approfondita metodologia per risolvere questo problema.

Dresde Codex

Dresde Codex

Lamat glifo, Venere

Lamat glifo, Venere

Venere: (Lamat Glifo di Venere), Chak Ek ‘stato l’oggetto astronomico più interessante, i Maya lo conosceva meglio di ogni altra civiltà nel mondo. Per i Maya, Venere è il compagno del Sole. Questo senza dubbio riflette il fatto che Venere è sempre vicino al sole nel cielo, salendo poco prima dell’alba, come la Stella del Mattino (Aj-Chicum-Ek ‘) o la sera come la sera stella (Lamat). Anche pensano che sia più importante del sole, in modo che lo guardava da vicino durante le stagioni. Prende Venus 584 giorni allineati con la Terra e il Sole e circa 2.922 giorni per la Terra e il Sole e il match stelle. La Maya ha fatto osservazioni di Venere, anche in pieno giorno. Venus ha avuto un effetto psicologico tra i Maya, come dimostrato nel geroglifico escalina Dos Pilas, in cui la decisione di lanciarsi in una battaglia dipendeva dalla posizione di Venere e Giove (il famoso Star Wars tra Tikal e Dos Pilas, Naranjo e loro alleati ).

Costellazioni dello zodiaco Maya: pagine 23 e 24 del Codice di Parigi, bestie fantastiche sospese illustrare una “Band of Heaven”, che rappresenta l’eclittica. maggior parte degli studiosi credono sia uno zodiaco maya.

Le impressionanti scoperte scientifiche fatte da astronomi Maya, per esempio quelli inclusi nel Codice di Dresda, inclusa la loro conoscenza del verificarsi di diverse costellazioni nel cielo e il calcolo preciso della orbita di Venere intorno al sole.

Acknowledgements:
Luis Fernando Magaña (Instituto de Física UNAM)

Bibliography:
“Juegos Matemáticos”. Derrick Niederman. Ed. Victor. Aprende y practica

Webs:
Parque Tikal, http://www.parque-tikal.com/mathema.htm clic
Authentic Maya, http://www.mayasautenticos.com/maya_astronomia.htm clic

More Astronomical and Mathematics Posts:

quotes mathematics astronomy

Quotes about mathematics

Anuncios
  1. Aún no hay comentarios.
  1. No trackbacks yet.

Tú, ¿qué opinas?

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s